Oggi analizziamo gli importi fissi nello sviluppo di un sito web, per comprendere come sia possibile spiegare i diversi costi fissi.

Dominio, Host, Email e ulteriori servizi

Nella realizzazione di un sito web alcuni componenti sono strettamente necessari ed hanno un costo standard.

Il dominio

E’ il nome associato allo spazio web su cui risiede il sito. Un dominio è una stringa alfanumerica a cui segue il tlp (top-level domain o dominio di primo livello). Se il dominio deve essere rappresentativo dell’argomento trattato nel sito o collegabile all’autore, il tlp aiuta ad associare ad un insieme merceologico (.com, .org, .net) o geografico (.it, .fr, .ch) al dominio a cui è associato.

Tendenzialmente il dominio ha un prezzo medio e annuo tra i 10€/20€ +IVA e per alcuni tlp particolari può venire a costare nettamente di più arrivando a cifre di 416€/anno, per i domini .ai che, come per molti tlp richiedono documenti specifici per venire acquistati.

L’host

Lo spazio su cui risiederanno i file che compongono il nostro sito web devono risiedere su un computer, definito server, collegato alla rete mediante un accesso dedicato e acceso 24h su 24. Per questo è necessario rivolgersi a dei provider di servizi internet o host che ci possono noleggiare uno spazio frazionato (virtualhost) o un server dedicato a cui far puntare il dominio a cui risponderà il nostro sito web.

I prezzi sono variabili in funzione della qualità del servizio, dello spazio offerto a disposizione, della banda, dei servizi offerti etc. etc.

Tendenzialmente un virtualhost accettabile, per siti di poche pagine, ha un prezzo variabile dai 4 ai 10 € + IVA al mese, mentre per i server dedicati, necessari per e-commerce di grosse dimensioni i prezzi possono salire fino a 50€/100€ +IVA al mese.

Un host di qualità, che serva le pagine del nostro sito web a velocità ottimali, con un alto tasso di uptime e blindato da attacchi Ddos è una componente fondamentale per siti di cui si vuole ottimizzare la SEO, per cui è sempre necessario chiedere garanzie su questo aspetto alla web agency che realizzerà il sito web ed è meglio non risparmiare nella scelta di un host, per non doversi ritrovare in futuro a dover effettuare una migrazione, con i relativi costi necessaria a completare con successo una operazione di trasferimento del sito. Speedweb offre per i suoi clienti il supporto gratuito alla migrazione.

Attenzione ai virtualhost che offrono la possibilità di configurare “infiniti” siti o infiniti sottodomini, in genere si rischia di incappare in situazioni in cui la banda viene limitata una volta superata una certa soglia di traffico dati e per questo è meglio controllare le garanzie che vengono fornite e diffidare degli spazi web che non mettono in chiaro le caratteristiche.

Ad esempio alcuni spazi possono offrire spazio infinito, per poi farsi pagare profumatamente per ogni database creato e associato al virtualhost.

Le email

Il numero di email e lo spazio a disposizione per ogni casella di posta elettronica influiscono sulle spese fisse necessarie allo sviluppo di un sito web.

Alcuni host offrono un numero illimitato di email e di spazio, ma in genere conviene non fidarsi perchè potrete scoprire in futuro che, dopo aver creato 40 email tutte soffrono di disservizi relativi alla capienza o alla ricezione.

Per questo è meglio scegliere dei pacchetti in cui è compreso un numero limitato di email e spazio e che è possibile ampliare, acquistandone di nuove, quando se ne sente l’esigenza.

In genere, in un host dalle politiche trasparenti, le prime 5/10 email vengono fornite gratuitamente con lo spazio web, poi è necessario acquistare dei pacchetti aggiuntivi.

Ulteriori servizi

Ulteriori costi, che possono influire nella realizzazione di un sito web, possono essere i servizi aggiuntivi come ad esempio:

  • Newsletter
  • Mailinglist
  • Pannelli di gestione dell’host
  • Database
  • Cloud

Add a Comment