Dischi SSD

Speedweb è uno dei provider italiani tra i più attenti e scrupolosi nell’offrire prestazioni sempre al top ai propri clienti.
Per questo motivo quando dobbiamo scegliere l’hardware e la componentistica per i nostri server non badiamo a spese e scegliamo sempre i migliori prodotti.
Tenendo sempre sott’occhio le ultime novità abbiamo annunciato ultimamente che tutti i nostri servizi di hosting hanno a disposizione dei dispositivi di archiviazione di tipo SSD per garantire e offrire le migliori performance ai nostri clienti.
Ma quali sono le principali differenze e vantaggi/svantaggi di un hard disk tradizionale rispetto a un SSD?
Con questo articolo vogliamo aiutarvi a capire le differenze e i benefici che un dispositivo a stato solido può portare al tuo sito e al tuo business.

1. HDD

HDD significa Hard Disk Drive (detto in italiano anche disco fisso). Rappresenta il metodo tradizionale di archiviazione dei dati ed è sul mercato dal 1956 (data in cui IBM introdusse il primo modello). Al suo interno un hard disk è composto da molti dischi rotanti. I dati vengono letti e scritti dai dischi tramite appositi dispositivi che vi si muovono sopra mentre i dischi girano molto velocemente. Questo movimento meccanico porta un ritardo nei tempi di risposta conosciuto dai tecnici come tempo di accesso.
Ma cosa implica tutto ciò per il tuo sito?

Vantaggi:

  • tanto spazio disponibile – Attualmente la capacità di un Hard Disk va dai 500GB ai 4 TB
  • costi ridotti – il costo di questi dispositivi, essendo i più diffusi sul mercato è molto contenuto

Svantaggi:

  • performance basse se paragonate a un SSD

Quindi se il tuo sito/server dedicato non richiede alte performance e le tue applicazioni non usano milioni di piccoli file che generano tanti accessi randomini, un hard disk tradizionale garantisce prestazioni valide e molto spazio. In altre parole in fase iniziale o per piccoli siti con pochi visitatori un hard disk SSD è consigliato per mantenere i costi bassi.

2. SSD

SSD significa Solid State Drive. A differenza degli HDD, l’SSD conserva i dati su microchips. Non avendo parti meccaniche in movimento, non è necessario aspettare i tempi di accesso (necessari per raggiungere il punto dove sono storati i dati), e conseguentemente non sono presenti ritardi nella fase di lettura/scrittura.
Cosa significa per il tuo sito?

Vantaggi: 

– performance elevate – un SSD restituisce dati casuali circa 100 volte più velocemente di un disco fisso
– velocità di trasferimento e scrittura più elevata – la velocità di trasferimento e scrittura risulta più elevata di circa 5 volte

Svantaggi:

– costi superiori – i costi degli SSD sono molto superiori rispetto al costo degli hard disk tradizionali.
– meno spazio di archiviazione sul tuo server – l’SSD è molto più piccolo come capacità da un normale disco fisso

Se il tuo sito richiede performance, responsibità e accesso casuale a tanti file differenti, l’SSD è senza alcun dubbio la miglior soluzione per te.
In parole povere qualsiasi sito aziendale o business basato su internet dovrebbe optare per un SSD.
In ogni caso non esiste una scelta corretta e una sbagliata in senso assoluto.
Prima di scegliere i dispositivi di archiviazione del nostro server, è necessario pensare bene a cosa ci serve maggiormente: performance o spazio.
Invece quando si sceglie un pacchetto hosting Speedweb la scelta viene da se in quanto Speedweb ti offre da sempre solo il meglio!

Add a Comment