SLA – Service Level Agreement

SLA - Garanzie di servizio

La pubblicità spesso è ingannevole e fuorviante, Speedweb lo sa, per questo ha introdotto il patto di trasparenza – SLA permettendo al cliente di avere certezze sui servizi acquistati. Il patto di trasparenza è un documento che definisce in forma chiara e semplice l’impegno preso da Speedweb verso i propri clienti e le forme di rimborso in caso di non rispetto dei termini contrattuali.

Speedweb si impegna nel garantire che le caratteristiche indicate di ogni singolo piano, presenti nel sito web https://www.speedweb.srl  e in documenti intestati Speedweb SRL saranno pienamente rispettati, in caso contrario il cliente avrà diritto a rimborsi secondo i termini di seguito descritti.

Speedweb non può ritenersi responsabile verso clienti, sottoclienti, rivenditori o terzi, per interruzioni o discontinuità dei servizi in caso si evinca che il problema è causato dalla natura stessa di internet e non sia da imputare ad una mancanza di gestione di Speedweb stessa.

Qualora Speedweb sia responsabile dell’ interruzione del servizio, o per cause ad essa imputabili, il servizio non venga ripristinato nei tempi garantiti (salvo diversi accordi scritti col cliente), il cliente avrà diritto ad un rimborso di 24 ore per ogni singola ora eccedente tale limite. Se per esempio il tempo massimo di un downtime di un server è di 2 ore mensili, in caso il server rimanga non raggiungibile per 4 ore, il cliente avrà diritto ad un prolungamento del contratto di ulteriori 48 ore.

L’ accertamento dei tempi di non rispetto delle regole deve avvenire secondo i seguenti parametri.

Il replacement hardware di ogni macchina è garantita entro 24 ore dalla richiesta, comprensivo di completa sostituzione hardware in caso di guasto irreversibile. Il conteggio di tale SLA è garantito dal momento della segnalazione da parte del cliente e deve pervenire esclusivamente mezzo ticket system all’ interno del pannello clienti http://customers.speedweb.srl . Il tempo di replacement hardware non include eventuali rebuild dell’ array o di reinstallazione del sistema operativo.

In caso il servizio non sia direttamente gestito da Speedweb (server unmanaged, senza assistenza sistemistica), Speedweb non potrà essere ritenuta responsabile per interruzioni dei servizi interni al server o vm.

E’ possibile impostare notifiche di downtime automatiche che potranno essere inviate a supporto@speedweb.srl.

Speedweb non potrà ritenersi responsabile in caso il servizio subisca un’interruzione causa more amministrative o attività illecite.

Speedweb non potrà ritenersi responsabile e non risponderà ai clienti dei propri rivenditori.

Qualsiasi segnalazione, per essere ritenuta valida deve pervenire mezzo ticket system oppure da un’ indirizzo email del supporto tecnico contenuto nel sito https://www.speedweb.srl.

La richiesta di rimborso dovrà essere inviata entro, e non oltre 7 giorni dall’ accaduto ai recapiti sopra descritti